Ussassai

Ussassai è l’ultimo e più piccolo paese della Barbagia di Seulo, ai confini con l’Ogliastra, alla quale appartiene dal punto di vista giuridico-amministrativo e diocesano. Il suo territorio, quasi del tutto montuoso, con versanti ripidi e scoscesi e grandi dislivelli tra le cime dei monti ed il fondovalle, ha una forma quasi triangolare, allungata da sud a nord. Tutto il territorio, soprattutto a nord e a est, è costellato da caratteristici “Taccus”, affioramenti roccioso calcarei, in parte ancora ricoperti da una fitta foresta di lecci, corbezzoli, eriche agrifogli e ginepri.

Caratteristico è il complesso calcareo di “Su Casteddu’e Jeni”, situato a nord-ovest lungo la S.S. 198 in direzione Seui. Numerose le sorgenti che sgorgano ai piedi di queste montagne calcaree. Le più famose sono quelle di “Niala” e “Milisai”, meta di villeggianti e turisti che vanno a trascorrere giornate all’ombra dei suoi alberi. Ancora presenti un discreto numero di cinghiali e mufloni. “Su Spissu’e Irtzioni” merita di essere visitata, per la bellezza del paesaggio e per la presenza del “Ponte di Ferro” delle ferrovie e per la vicinanza della località di “Niala”.
Feste e sagre
10/10/11 Agosto: Festa di S. Lorenzo
29 Agosto: Festa di S. Giovanni Battista
12 Settembre: Festa di S. Salvatore
22 Settembre: “Plenilunio di Settembre” – “Festa della Zucca”
29/30 Settembre: Festa di S. Girolamo
Ottobre: Sagra della Mela

I commenti sono chiusi